SPIROMETRIA.


CASSIS - FRANCE.

Cliccare Spirometria, per vedere il Video.

SPIROMETRIA.

Cliccare il link sotto, per leggere l’articolo.

SPIROMETRIA – ARTICOLO.

Lascia un commento

Archiviato in APPARATO RESPIRATORIO.

FARMACI E PARAFARMACI IN ANDROLOGIA ED UROLOGIA.


FT500:
Acido lipoico, tocotrienoli, luteina, glutatione, viatmina C, Selenio e vitamina E. POSOLOGIA: 1 capsula al girono per almeno 20 settimane, o secondo parere medico.
CONFEZIONE: 20 cps a rilascio modificato.

Lo stress emotivo risulta coinvolto nella fisiopatologia dell’infertilità femminile e della fecondazione assistitaCome riportato da numerose studi.

Indicazioni all’utilizzo di FT 500: STRESS OSSIDATIVO

  1. Alterazione qualitativa del microambiente follicolare,
  2. Alterazione qualitativa del fluido tubarico,
  3. Endometriosi,
  4. Difficoltà di impianto.

INFERTILITA': l’incremento di stress ossidativo è fortemente correlate ad una diminuizione di fertilità nella donna.

ALTERAZIONE QUALITATIVA DEL MICROAMBIENTE FOLLICOLARE:

Alterazione del liquido follicolare, dovute ad incremento di radicali liberi (ROS), possono influenzare il processo di maturazione e la qualità dell’ovocita, interferendo con il processo di fecondazione.

ALTERAZIONE QUALITATIVA DEL FLUIDO TUBARICO:

I radicali liberi possono determinare una alterazione qualitativa del fluido tubarico che può interferire con  il processo di fecondazione dell’ovocita da parte dello spermatozoo.

ENDOMETRIOSI:

Nell’endometriosi si ha una espressione alterata degli enzimi antiossidanti glutatione perossidasi e xantina ossidasi. Ciò costituisce evidenza del pronunciato stress ossidativo in tale patologia. La presenza di radicali liberi è correlata al processo infiammatorio, fattore scatenante per l’endometriosi.

DIFFICOLTA’ DI IMPIANTO:

L’impianto è un processo caratterizzato da un complesso sistema di interazioni tra l’embrione e l’ambiente uterino. Un incremento di stress ossidativo, a livello placentare, può essere causa di difficoltà di impianto.

SperGin Q10 compresse 12,3 g:

Complemento alimentare di

  • vitamina E con
  • Coenzima Q10 20 mg,
  • L-Carnitina 200 mg
  • L-arginina 225 mg.

SperGin Q10 fornisce la giusta e più completa integrazione di sostanze capaci di interagire con gli spermatozoi nelle diverse fasi del loro ciclo vitale e funzionale, dalla differenzziazione alla maturazione cellulare nelle vie genitali maschili, contribuendo anche all’acquisizione delle potenzialità fecondandi nelle vie genitali femminili. Le sostanze contenute nello SperGin partecipano pertanto alla maturazione degli spermatozoi ed alla motilità degli stessi.

Si consiglia eseguire uno spermiogramma e/o spermicoltura.
Una compressa/die per 90 giorni.

Continua

Lascia un commento

Archiviato in UROLOGIA.

DROLE DE TEMPS SUR LES SARTANS?


Cliquez: drôle de temps sur les sartans?

DROLE DE TEMPS SUR LES SARTANS?

LYON - FRANCE.

Lascia un commento

Archiviato in ACE INIBITORI E SARTANI.

NON SOMMINISTRARE INTEGRATORI A BASE DI FERRO IN DONNE IN GRAVIDANZA SENZA ANEMIA.


CLICCARE SOTTO PER LEGGERE L’ARTICOLO.

Non somministrare integratori a base di ferro in donne in gravidanza senza anemia.

CASSIS - FRANCE.

Lascia un commento

Archiviato in GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO.

GRUPPO SANGUIGNO: PATERNITA’.


CLICCARE IL LINK SOTTO.

QUALE DEVE ESSERE IL GRUPPO SANGUIGNO DEL FIGLIO O DEL PADRE?

CASSIS.

Lascia un commento

Archiviato in GRUPPI SANGUIGNII.

TUMORI DELLA VESCICA.


PRAGA.

CLICCARE IL LINK SOTTO, PER LEGGERE IL DOCUMENTO SUI TUMORI DELLA VESCICA.

TUMORI DELLA VESCICA.

Lascia un commento

Archiviato in UROLOGIA.

DIETA IN CASO DI DIARREA.


SAINT GUILHEM LE DESERT - FRANCE.

CIBI DA EVITARE IN CASO DI DIARREA:

  • Antipasti, pane fresco,
  • Brodi di carne,
  • Alimenti ricchi di grassi (difficile da digerire) come:
     

    • Carni grasse e selvaggina, Cibi conservati, insaccati, Fritture, stufati, umidi, brodi, Formaggi grassi o fermentati, panna e ricotta,
  • Cavoli e verdure ricche di fibre,
  • Evitare alimenti ricchi di scorie, come frutta e verdura,
  • Evitare il caffè e i latticini,
  • Bevande ghiacciate e gelati,
  • Liquori.

CIBI DA ASSUMERE IN CASO DI DIARREA.

  • Bisogna bere molta acqua, per reintegrare i liquidi persi con la diarrea e mantenere idratato l’organismo. Come preparare una soluzione reidratante: ad un litro di acqua aggiungere due cucchiai di zucchero, mezzo cucchiaino di sale, mezzo cucchiaino di bicarbonato ed il succo di un limone.
  • Riso (ha attività astrigenti ed aiuta a combattere la diarrea),
  • Pasta asciutta con olio crudo e parmiggiano,
  • Carni bianche o rosse al vapore o alla griglia,
  • Pesci magri bolliti e con succo di limone,
  • Uova alla coque,
  • Tè diluito (reidratante e depurativo),
  • Limone: ha azione battericida,
  • Patate (hanno azione rimineralizzante),
  • Mirtillo, mela,
  • Carote, carciofi (aiuta ad eliminare le tossine grazie alle sue proprietà diuretiche).

E’ possibile ricorrere ad alcuni farmaci per alleviare i sintomi o combattere l’eventuale infezione.

  1. Sostanze che rallentano la peristalsi intestinale (i movimenti dell’intestino): il farmaco più utilizzato è la loperamide (Imodium, Dissenten…) da assumere ai primi sintomi quando si ha la certezza che la dissenetria non dipenda da infezioni o parassitosi.
  2. Fermenti lattici.

Nei casi più gravi, sempre dietro prescrizione medica, è possibile ricorrere ad antibiotici intestinali in caso di infezioni particolaremente ostinate.

COME FARE PER EVIATRE LA DIARREA DEL VIAGGIATORE

I cibi più a rischio sono quelli ad alto contenuto di acqua e che vengono serviti o mantenuti per qualche tempo a temperatura ambiente, in particolare:

  • La carne cruda o poco cotta,
  • I frutti di mare,
  • La frutta e verdura crude,
  • Il ghiaccio e l’acqua di rubinetto vanno considerate sempre contaminati sia in albergo che altrove,
  • Evitate i rivenditori di strada.

Consumare:

  • Le bevande imbottigliate, addizionate di anidride carbonica (gassate) e non aggiungere ghiaccio,
  • Bere l’acqua del rubinetto solo dopo averla bollita e/o trattata con appositi disinfettanti (iodio o cloro),
  • La birra e il vino,
  • Il caffè e il tè caldo,
  • Il latte pastorizzato.
  • Lavare i denti con acqua minerale (imbottigliata),
  • Lavare bene le mani prima dei pasti.

Stephansdom - Wien.

Cliccare il link sotto, per leggere.

DIETA IN CASO DI STIPSI.

Lascia un commento

Archiviato in DIETE - PREVENZIONE E STILI DI VITA.