Archivi categoria: QUIZ.

QUIZ DI CARDIOLOGIA.


A. L’ECG nella ipertrofia ventricolare sinistra possiede:

  1. sensibilità del 34% e specificità del 93%
  2. sensibilità del 55% e specificità del 70%
  3. sensibilità del 90% e specificità del 30%

B. Nell’ipertensione arteriosa il test da sforzo possiede:

  1. bassa specificità
  2. alta specificità
  3. scarso valore predittivo

C. Le placche carotidee omogenee sono asintomatiche :

  1. nel 75% dei casi
  2. nel 20% dei casi
  3. mai

D. L’ASA riduce l’effetto dell’ACE-inibizione:

  1. in ogni caso
  2. a basse dosi
  3. ad alte dosi

E. Qual è il valore normale dello spessore intimale misurato a livello carotideo:

  1. 1.2 mm
  2. 1.2 – 1.4 mm
  3. 0.6 – 0.8 mm
  4. 0.9 – 0.95 mm

F. Qual è la metodica più sensibile per la diagnosi di ieprtrofia ventricolare sinistra?

  1. elettrocardiogramma
  2. ecocardiogramma
  3. rx torace
  4. ecocardiografia colordoppler

G. L’Ossido Nitrico agisce inducendo:

  1. vasodilatazione
  2. inibizione aggregazione piastrinica
  3. inibizione adesione cellule muscolari lisce
  4. tutte le precedenti

H. Cosa caratterizza una “placca vulnerabile”:

  1. capsula fibrosa sottile
  2. grosso core lipidico
  3. presenza di numerose cellule infiammatorie
  4. tutte le precedenti

I. L’ipertensione arteriosa come fattore di rischio associato al diabete di tipo 2 si riscontra nel:

  1. > del 20% dei casi,
  2. tra il 20 ed il 30% dei casi
  3. oltre il 35% dei casi
  4. nessuno di questi dati è esatto.

 

1 Commento

Archiviato in QUIZ.