Archivio dell'autore: dottornaddaf

Informazioni su dottornaddaf

MEDICO CHIRURGO: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA, MEDICINA GENERALE: REGIONE EMILIA-ROMAGNA, MEDICINA MANUALE-OSTEOPTIA: DIPLOME INTER-UNIVERSITAIRE DE MEDICINE MANUELLE-OSTEOPATHIE: FACULTE DE MEDECINA PARIS XIII - BOBIGNY. MESOTERAPIA ANTALGICA. MEDICO DI MEDICINA GENERALE: Cento-Fe, frazione Casumaro e Reno Centese.

SCOLIOSE ET ATTITUDE SCOLIOTIQUE.


CLICCARE SUL LINK SOTTO PER LEGGERE L’ARTCIOLO IN LINGUA FRANCESE

CLIQUER SUR LE LIEN AU-DESSOUS POUR LIRE L’ARTICLE.

SCOLIOSE – ATTITUDE SCOLIOTIQUE, RAPPELS CLINIQUES ET APPROCHE OSTEOPATHIQUE.

IMG_1534

PARIS.

Lascia un commento

Archiviato in SCOLIOSE.

INTEGRATORI E VITAMINE.


TUTTI I FARMACI E PARAFARMACI DEVONO ESSERE ASSUNTO DOPO PRESCRIZIONE MEDICA.

ALANERV CPS: contiene acido alfa-lipoico, vitamina E, Vitamine del gruppo B che possono contrastare l’azione dei radicali liberi, preservando l’integrità delle membrane cellulari. ALAnerv può essere utilizzato con farmaci antidolorifici e/o antinfiammatori. 1-2 capsule/die, da assumere durante i pasti E’ coadiuvante nelle situazione di stress ossidativo, dovuto ad aumento dei radicali liberi ed in caso di alterato trofismo nervoso:

  • sindrome (sd) del tunnel carpale e tarsale, compressione del nervo ulnare al gomito,
  • radiculopatie sensitivo/motorie: lombosciatalgia, lombocruralgia, cervicobrachialgia, ernia discale,
  • neuropatie periferiche di diversa origine: tossica, metabolica, virale, ischemica.

AMEDIAL BF: A base di Glucosamina solfato, Condroitin solfato, Collagene di tipo II idrolizzato, Acido ialuronico e L-carnitina fumarato con edulcoranti. Fornisce i componenti utili per la struttura delle cartilagini. La Glucosamina solfato e il Condroitin solfato contribuiscono alla sintesi ed al mantenimento degli elementi costitutivi della cartialgine; l’integrazione di entrambi i componenti può essere utile per fvorirne il trofismo. Inoltre, aiutano a mentenre il benessere delle artciolazioni sostenendo il funzionamento fisiologico delle cartilagini articolari. Il Collagene di tipo II presente in AMEDIAL BF è una miscela naturale in cui gli elementi coinvolti nel metabolsimo delle cartilagini (collagene di tipo II, condroitin solfato, acido ialuronico) sonopresenti in forma idrolizzata ed in proporzioni fisiologiche. L’Acido ialuronico aiuta a mantenere la lubrificazione delle articolazioni. La L-carnitina fumarato favorisce la produzione di energia per la cellula veicolando gli acidi grassinelle sedi deputate alla loro utilizzazione metabolica. 1 busta/die, sciogliere in un bicchier di acqua. Il prodotto contiene polialcoli, un consumo eccessivo può avere effetti lassativi. Contiene derivati crosatcei e da pesce.

ASTENIX BUSTE:
E’ un integratore nutrizionale ad attività proenergeticco (creatina, carnitina, arginina, taurina e vitamine del gruppo B, potassio, magnesio) e antiossidante (coenzima Q10, vitamina C, vitamina E). La carnitina stimola la conversione dei lipidi in energia. L’arginina e la taurina favoriscono il flusso ematico a livello muscolare. Le vitamine del gruppo B intervengono nel metabolismo energetico dei carboidrati. Il potassio e il magnesio svolgono un’azione bioregolatrice nei casi di aumentoto fabbisogno energetico e/o intensa sudorazione. Coinvolti nelle reazioni relative alla produzione di energia, favoriscono la capacità di contrazione muscolare e la corretta utilizzazione proteica. Il coenzima Q10 è fondamentale per la produzione di energia all’interno dei mitocondri cellulari attraverso la sintesi di adenosin trifosfato ATP compiendo, con le vitamine C e E, un’importante azione antiossidante. E’ indicata negli stadi di affaticamento generale: in caso di intensa attività psico-fisica (lavoro, studio, sport), convalescenza, durante la fase dell’accrescimento dei ragazzi e nella dieta delle persone anziani. 1 o 2 buste/dì, in caso di uso prolungato (oltre le 6-8 settimane) è necessario il parere del medico. Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale, in gravidanza e al di sotto dei 12 anni. Senza glutine e senza lattosio.

AXIN CP: 1 o 2 cp/die o secondo prescrizione medica, è indicata l’assunzione per cicli di 3 mesi. Ogni compressa contiene: 300 mg di acido-alfa-lipoico, 1.05 mg vitamina B1, 1.2 mg vit B2, 4,5 mg vit B5, 1,5 mg vit B6, 0.75mcg vit B, 100 mg di MSM. E’ INDICATO:

  • nelle neuropatie meccaniche da compressione (sindrome del tunnel carpale e tarsale, compressione dle nervo ulnare),
  • radiculopatie sensitive/motorie (ernia discale, lombosciatalgia, lombocruralgia, cervico-brachiale),
  • neuropatie carenziale,
  • neuropatie diabetiche,
  • neuropatie periferiche post-herpetiche, tossiche, metaboliche.

BENADON:
Piridossina cloridrato (vitamina B6) – è disponibile in compresse gastroresistenti per uso orale e in soluzione iniettabile per uso intramuscolare o endovenoso. Terapia e profilassi delle carenze di vitamine B6 (malnutrizione, ecc.) delle nevriti in caso di terapia con isoniazide, idralazina, penicillamina, cicloserina. Nelle anemie piridossino-sensibili. Terapia coadiuvante della pellagra (in associazione con la vitamina PP), nell’iperemsi gravidica e in corso di radioterapia). Si consiglia 300 mg/di. La vitamina B6 antagonizza l’attività della levodopa.

BENEXOL:
Una compressa gastroresistente contiene: Vitamina B1 250 mg (tiamina cloridrato), vitamina B6 (piridossina cloridrato) 250 mg , vitamina B12  (cianocobalamina)500 mcg. Benexol è disponobile anche in polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso intramuscolo. Stati carenziali di vitamine B1, B6 e B12 e loro diverse forme cliniche (polinevriti  carenziali, nevriti in corso di trattamento con isoniazide ed altri antagonisti della vitamina B6). Terapia coadiuvante nelle nevriti non carenziali e nell’iperemsi gravidica o in corso di radioterapia. Posologia: per profilassi – 1 o 2 cp/die; per terapia 2 o 4 cp/die. le compresse vanno inghiottite con un sorso di acqua. Una fiala/die intramuscolo. Avvertenze: la piridossina a dosaggi elevati può antagonizzare l’effetto terapeutico della levodopa (morbo di Parkinson). I preparati contenenti vitamina B1 o derivati possono per via parenterale provocare disturbi in quei soggetti che hanno avuto fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatia. La vitamina B6 potenzia la metabolizzazione della levodopa in dopamina e ne riduce gli effetti terapeutici alle dosi abitualmente utilizzate.

BIOARGININA flaconcini per uso orale:
Arginina, coadiuvante nelle oilgoastenospermie (almeno 3 flaconcini/die), nelle iposomie (1-2 fl/die), stati di affaticamento e astenie (1-2 fl/die). Può essere diluito con l’acqua. non sono noti delle interazioni od incompatibilità, può essere impiegata durante l’allattemento e in gravidanza.

BIOCHETASI:
granulato effervescente (eff.) e compresse eff. Principio attivo: sodio citrato 425 mg, potassio citrato 50 mg, tiamina difosfato estere libero 50 mg, riboflavina 5-monofosafto monosodico 25 mg, vitamina B6 cloridrato 12,5 mg, acido citrico 100 mg,. Il prodotto contiene zucchero: quindi si tenga conto nei pazienti diabetici. Indicazioni terapeutiche: iperacidità, difficoltà digestive, insufficienza epatica, stati chetonemici e nausea gravidica (si può usare sia in gravidanza che in allattamento). Posologia: adulti – 2 bustine 0 2 compresse 3 volte/die, sciolte in un bicchiere di acqua. bambini al di sotto di 12 anni – metà dose (1 busta o 1 compressa 3 volte/die). non superare le dosi consigliate. Controindicazioni: ipersensibilità verso i componenti del prodotto.

BYODINORAL 300 quick release (indica ch el’assorbimento della sostanza è più rapido)
BYODINORAL 600 quick release:

Dati in costante crescita suggeriscono lo stress ossidativo (determinato da un’aumentata produzione di radicali liberi dell’ossigeno e/o dal deficit antiossidante) sia coinvolto nello sviluppo di un avsto numero di disordini anche di natura neuro degenerativa (Dan Ziegler, 1997; Jenner P. “Oxidative damage in neurodegenerative disease”, Lancet, 344: 796-798. BYODINORAL è  una associazione di Acido alfa-lipoico (il più potente antiossidante conosciuto) e vitamine E, B1 e B6. Tale associazione è caratterizzata da una spiccata azione antiossidante (acido α-lipoico e Vit. E) e da un particolare aumento del trofismo sul sistema nervoso (vit. B1 e B6). Se ne consiglia l’assunzione come coadiuvante nei casi di Neuropatie Periferiche di qualsiasi origine: ortopedica, tossica, metabolica, da patologie sistemiche. La stessa azione viene svolta nella sindrome del Tunnel carpale e Tarsale (pre e post intervento), nelle neuropatie post-herpetiche, nella paralisi facciale (Bell), nelle neuropatie diabetiche, nelle neurodiscopatie.  1-2 cp./die. Non assumere in gravidanza. 1-2 cp/die secondo prescrizione medica. Cliccare il link sotto. CARNIFAST COMPRESSE ORODISPERSIBILI.

CINAREPA capsule da 500 mg:
è un integrtaore naturale a base di Cynaran (estratto concentrato e purificato di carciofo, ad elevato contenuto in acidi caffeilchinici) e di piante coleretiche-colagoghe (tarassaco, curcuma e rosamrino). L’associazione di questi naturali principi attivi può essere utile nel mantenere una fisiologica funzionalità del fegato. L’effetto tonico dell’estratto del carciofo (cinarina e acidi caffeilchinici) sul fegato, hanno dimostarto proprietà favorevoli nel mantenere la funzionalità epatica. Il tarassaco, curcuma e il rosamrino (piante coleretiche-colagoghe): grazie alla loro attività, esplicano anch’essi un’importante azione depuratrice sul fegato. Assumere 2 capsule/di prima dei pasti principali. Non assuemre durante la gravidanza e nei bamabini sotto ai 5 anni.
CITRAK MG SPORT:
E’ un integratore salino energetico con Potassio, Magnesio, Sodio, Cloruro, vitamina C, viatmina E e Fruttosio,
inidcato in tutte le ocndizioni di intensa attività fisica, consente di reintegrare i sali minaerali persi con la sudorazione, favorisce un più rapido recupero della funzionalità muscolare e infien contrasta l’aumento dei radicali liberi genertai durante l’esericio fisico.
CITRAK MG:
E’ un integratore laiemntare di Potassio, Magnesio, consiglaito nei casi di attività fisica, intensa sudorazione e nella prevenzione e correzione degli stati di deplezione potassica dell’organismo, che si riscontra in diversi condiizoni patologiche e trattamenti quali:

  • trattamento con diuretici (tiazidici, simil-tiazidici, furosemide)
  • trattamento con digitale
  • stati di ipercorticismo (Sindrome di Conn, Sindrome di Cushing)
  • trattamento con cortisonici e ACTH
  • diarree e vomiti profusi
  • trattamento con insulina
  • chetoacidosi diabetica
  • insufficienza epatica (per es. in caso di cirrosi epatica)

FERTIFOL 400 MCG:
FOLIDEX 400 MCG:

Acido folico, profilassi primaria dei difetti del tubo neurale in donne in età fertile, che stanno pianificando una gravidanza. 1 compressa al girono, da 1 mese prima a tre mesi dopo il concepimento.
FOLINA capsule molli 5 mg:
Acido folico – 1 fiala/dì per via IM, capsule molli 1-3 cps/dì, indicazioni terapeutiche=in tutti i casi di carenza folica per aumentata richiesta, insufficiente assorbimento, ridotta utilizzazione e insufficiente apporto dietetico della vitamina; durante la gravidanza e l’allattamento (la dose giornaliera non deve superare i 5 mg).
INTEGRA ANTIOSSIDANTE BIOFLAVONOIDE + SELENIO + VITAMINE ACE: 
Prodotto che contiene una fonte di fenilalanina. Non assumere durante la gravidanza. 1 compressa al giorno da sciogliere in acqua. Si consiglia l’assunzione ai pasti.
Wiener Schnitzel (Cotoletta alla viennese): a

Wiener Schnitzel (Cotoletta alla viennese): agosto 2008.

LEGALON eptoprotettore: Esistono compresse da 70 mg, da 140 mg, bustine da 200 mg e sciroppo da 100 ml.  Il suo principio attivo è l’estratto di cardo mariano contenente flavonoidi espressi come silimarina. Trattamento delle intossicazioni da alcool etilico, psicofarmaci, antiblastici, Paracetamolo. Legalon 70: si inizia con 2 cp x 3 volte/di, dopo i pasti per 4-6 settimane; poi si continua con 1 cp x 3 volte/di anche per lunghi periodi. Legalon 14o: iniziare con 1 cp x 3 volte/di dopo i pasti; poi continuare con 1 cp x 2 volte/di anche per lunghi periodi. Legalon 200 bustine: iniziare con una bustina x 2 volte/di dopo i pasti; continuare quindi 1 bustina/di anche per periodi lunghi. Controindicazioni: Ostruzione grave delle vie biliari.
MAG2: Soluzione orale (20 flaconcini, ciascuno contiene magnesio pidolato 1.500 g, corrisponde a 122 mg di ione Mg++) e granulato in bustine (20 bustine, ciascuna contiene magnesio pidolato 2.250 g, corrisponde a 184 mg di ione Mg++). Il magnesio è un minerale, il nostro organismo ne contiene 24 grammi, di cui il 99% all’interno delle cellule. Aduti: 3 falconcini o 2 bustine/die.
Mag2 non deve essere assunto
: in caso di grave insufficienza renale, soggetti in terapia digitalica, ipersensibiltà al prodotto. Invece può essere assunto dopo aver consultato il medico: Pazienti con insufficienza renale, in caso di assunzione di medicinali contenenti tetracicline, chinoloni,calcioantagonisti, colecalciferolo (vit D3), farmaci deprimenti il sistema snervoso centrale. Bambini di età inferiore a 14 anni. In caso di gravidanza e allattamento: consultare il medico prima di assumere Mag2.
MIONEVRASI FL I.M:
Uso intramuscolare, in stati carenziali di vitamina B1. B6, B12 e loro diverse forme cliniche (polinevriti carenziali, nevriti in corso di trattamento con isoniazide, neuropatie alccooliche). Coadiuvante nelle nevriti non carenziali e nelle nevralgie (del trigemino, dello sciatico). Una fiala al giorno. Controindicazione: ipersensibilità nota a uno o più componenti ed alla lidocaina. Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso: I preparati contenenti vitamina B1 o derivati possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che hanno avuto fenomeni di ipersensibiltà o manifestazioni morbose di allergopatie. La vitamina B12 per via parenterale può dare luogo nei soggetti con deficienza di folati ad una risposta ematologica che può portare ad errore diagnostico. Interazioni: Particolare cautela dovrà essere usata qualora il prodotto sia prescritto insieme con levodopa per la terapia del morbo di Parkinson, in quanto la piridossina a dosaggi elevati può antagonizzare l’effetto terapeutico. Effetti indesiderati: Sono stati segnalati rari casi di reazione di sensibilizzazione alla vitamina B12 con esantemi, diarrea ed eccezionalmente con manifestazioni anafilattiche.
NATURAL IMMUNO PLUS: Integratore di oligoelementi e vitamine, ad attività antiossidante con estratti secchi titolati e standarizzati di Uncaria, Astragalus, Curcuma, Eleuterococco e Spirulina. Aiuta ad aumentare le difese dell’organismo, a combattere i danni provocati dai radicali liberi, a coprire il fabbisogno quotidiano di nutrienti che rendono il nostro organismo forte e protetto. Tre compresse al giorno, due al mattino e una a pranzo.
NEOVIS PLUS: Integratore alimentare a base di creatinina, carnitina, sali minerali arginina e glutatione. E’ controindicato: in presenza di patologie renali, sotto i 12 anni, in gravidanza, contiene Fenilalanina. Principali componenti per busta: Potassio 100 mg, Magnesio 50 mg, Ferro 7 mg, Selenio 35 mg, Acido L-Aspartico 0.23 g, L-arginina 0.5 g, creatina monoidrato 1 g, L-carnitina 100 mg, L-glutatione 25 mg, acido folico 100 mcg, Viatmina B1 07 mg, Vitamina B6 1 mg, Vitamina B12 0.5 mcg, Vitamina C 30 mg, Vitamina E 5 mg.
IMG_4042

BEITEDDINE-LIBANO.

POLASE:
E’ indicato in tutti gli stati di carenza di potassio e di magnesio, che si manifestano generalmente con una sensazione di stanchezza, debolezza muscolare e crampi. Tali carenze possono essere provocate da eccessiva sudorazione, intensa attività fisica, diarree e vomito profusi. La dose per adulti è di 1 bustina di granulato effervescente o di 2 compresse, dopo ciascuno  dei due pasti principali. Occorrono circa quattro giorni di terapia prima di poter notare un miglioramento clinico soggettivo. Si consiglia di continuare la somministrazione di Polase per lameno due settimane.
REALSIL epatoprotettore:
Contiene la silibina, (noto flavonoide) e la componenete attiva dell’estratto dal Cardo Mariano, possiede un’elevata attività antiossidante. Inoltre, favorisce la detossicazione del fegato. I fosfolipidi, permettono l’assorbimento della silibina e partecipano alla protezione delle membrane cellulari. La vitamina E, contribuisce ad un’adeguata protezione dei tessuti dai danni dai radicali liberi e contrasta l’ossidazione dei grassi con la conseguente produzione di radicali liberi. I radicali liberi sono prodotti dall’organismo come conseguenza dei normali processi fisiologici ed in m isura maggiore nelle condizioni di stress cellulare infiammatorio e metabolico di natura endogena o esogena (virus, farmaci, alcol, obesità, diabete…). I radicali liberi sono molecole altamente aggressive e possono causare danni a tutto l’organismo. L’associazione dei tre principi attivi, fa si che RealSil svolga una forte azione antiossidante e neutralizzando l’eccesso di radicali liberi riduce lo stress ossidativo da sovraccarico nell’epatocita. RealSil svolge una forte azione antiossidante e neutralizzando l’eccesso di radicali liberi riduce lo stress ossidativo da sovraccarico nell’epatocita. Tale stress si evidenzia nelle varie epatopatie causate da sovrappeso, dislipidemia, insulino-resistenza, farmaci, HCV, alcol. 2 capsule o 2 bustine/di. Non assumere in gravidanza.
REIDRAX NUOVA FORMULA: a base di glucosio e minerali, è indicato nella reidratazione di bambini ed adulti da diarrea. 1 bustina si scioglie in 500 ml di acqua.
RESVIS XR:
è un integratore a base di Reserveratrolo, vitamina C, Zinco, flavoni, antocianine, e acidi idrossicinnamici, appositamente formulato per coadiuvare le naturali difese dell’organsimo. Lo stress, l’età, le malattie, l’infiammazione, il fumo ed altri fattori derivanti dallo stile di vita diminuiscono la capacità dell’organismo di rispondere ai fattori aggressivi ed all’attacco degli agenti infettivi. Nelle stesse condizioni aumenta la produzione di radicali liberi e diminuisce la capacità dell’organismo di difendersi dagli stessi. I componenti di Resvis XR agiscono in modo sinergico contribuendo al mantenimento delle difese naturali e fornendo all’organismo i nutrienti necessari per contrastare l’aumento di formazione di radicali liberi. Il Resveratrolo è un ploifenolo di origine vegetale ch esvolge nelle piante la funzione di difesa dagli agenti infettanti. Esso è dotato di uno spiccato potere antiossidante e da molteplici attività biologiche tra le quali la capacità di stimolare l’attività del sistema immunitario e di contrastare la replicazione virale. In questa preparazione è utilizzato un’estratto secco standarizzato di Polygonum cuspidatum al 98%. La vitamina C: è un antiossidante endogeno e contrasta l’azione dei radicali liberi nelle cellule e nei mitocondri, in cui viene generata l’energia cellulare. Lo Zinco: è essenziale per la sintesi di coenzimi che partecipano ad importanti processi metabolici ed è indispensabile nel normale funzionamento del sistema immunitario. Flavoni, anticianine e acidi idrossicinnamici: derivano da un estratto di arancia standarizzata, e rinforzano con apporto di ingredienti naturali, lo stato antiossidante dell’organismo. RESVIS XR contribuisce ad aiutare le difese dell’organismo.
1 compressa/dì da sciogliere in un bicchier d’acqua – Non assumere in gravidanza.
SELENIUM ACE EXTRA: 
Integratore di Selenio, vitamine A, C, E, Betacarotene e Acido Lipoico. Attività antiossidante. Un confetto al giorno da deglutire con un bicchiere d’acqua dopo uno dei pasti principali. Conservare al riparo della luce e in luogo fresco e asciutto, si sconsiglia l’associazione con altri prodotti contenenti Selenio, non adatto a soggetti intolleranti al lievito di birra.

FONTANELLATO - PARMA.

Cliccare sotto, per leggere i vari articoli.

3 commenti

Archiviato in INTEGRATORI E VITAMINE.

LA DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA.


CLICCARE SU LA DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA

LA DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA.

IMG_1250

PARIS.

Lascia un commento

Archiviato in CHEVILLE - CAVIGLIA.

PARASSITI INTESTINALI.


CLICCARE PARASSISTI INTESTINALI PER LEGGERE L’ARTICOLO.

PARASSITI INTESTINALI.

PARIS.

Lascia un commento

Archiviato in ESAMI DELLE FECI.

GLAUCOMA.


CLICCARE IL GLAUCOMA.

IL GLAUCOMA.

MACCHINE D'EPOCA A CA' DE FABBRI-MINERBIO-BOLOGNA.

Lascia un commento

Archiviato in OCULISTICA.

MIMOSA TENUIFLORA O TEPEZCOHUITE (JUREMA).


MIMOSA TENUIFLORA O TEPEZCOHUITE

La Mimosa Tenuiflora è una pianta che cresce nell’America Centrale conosciuta, col nome di Tepezcohuite (significa albero della pelle), già al tempo dei Maya (250-950 d.c.) per le sue eccezionali capacità curative nei confronti di ustioni, ulcere, ferite che non cicatrizzano. Studi recenti hanno evidenziato la presenza di principi attivi quali flavonoidi, tannini e numerosi oligoelementi.

La Mimosa Tenuiflora è UN ALBERO CHE PUO’ RAGGIUNGERE  gli 8 metri di altezza, tipico del Messico e sud-America (Honduras, Colombia, Guatemala, Brasile). Presenta foglie bipennate e inflorescenze a grappolo rosate da non confondere con l’Acacia dealbata con caratteristici fiori gialli celebre per essere il simbolo della festa della donna, appartenente alla stessa famiglia, ma proveniente dall’Australia.

I principi attivi si ricavano dalla corteccia degli alberi che hanno raggiunto i sei anni d’età. I procedimenti d’estrazione variano in funzione del tipo di principio attivo ricercato. In generale, avvengono per macerazione prolungata delle piante in un sistema di solventi selezionati.

La composizione chimica, dalle spiccate proprietà rigeneratrici del tessuto epidermico, contiene: Bioflavonoidi, sostanze chimiche anti-radicali liberi; tannini che aumentano l’impermeabilità e l’elasticità della pelle; oligoelementi (zinco, manganese, rame, magnesio e ferro) indispensabili nei processi biochimici delle funzioni cellulari. Le particolari proprietà della pianta sono da ricondurre al sinergismo d’azione di questi composti, e vanno ben oltre quelle dimostrate da ogni singolo principio attivo.

Questo antico rimedio fu riscoperto in Messico nel 1984, in occasione di una catastrofe che  causò un gran numero di ustionati.

IMG_1770

METRO - PARIS.

PROPRIETA’ ED IMPIEGO

IN CAMPO FARMACOLOGICO: l’estratto di Tepezcohuite o Mimosa Tenuiflora è utilizzato per le notevoli capacità cicatrizzante; IN COSMESI s’impegna per le proprietà lenitive, riepitelizzanti e protettive. La Mimosa Tenuiflora è un ottimo rimedio per la ricostruzione dell’epidermide danneggiata, già conosciuto dai tempi dei Maya, che utilizzavano la polvere della corteccia su lesioni cutanee, ustioni ed ulcere della pelle. Infatti, l’estratto coadiuva la regolazione della microcircolazione periferica, aumenta la resistenza degli endoteli, riduce la permeabilità capillare responsabile di edemi e rilassamento cutaneo, contrasta il danno indotto da radicali liberi e lipoperossidi, regola l’attività enzimatica implicata nell’insorgenza dell’infiammazione.

L’estratto che possiede inoltre, un’azione antimicrobica simile a quella di alcuni antibiotici, protegge la cute lesionata da eventuali infezioni. Questa capacità, importantissima in caso di piaghe e ustioni, ulcere varicose e diabetiche, può essere sfruttata anche per contrastare le piaghe e ustioni, ulcere varicose e diabetiche, può essere sfruttata per contrastare le infezioni acneiche. Dati di laboratorio confermano la totale assenza di tossicità da parte della pianta.

L’unguento al Tepezcohuite è utile per trattare adeguatamente la pelle che presenta psoriasi, micosi o ulcerazioni, utile su pelli secche, ruvide e screpolate, con desquamazioni o prurito. Il Tepezcohuite, sviluppa un’azione lenitiva e rinfrescante, riparativa, rigenerativa ed eudermica sulla pelle. L’unguento non ha nessuna controindicazione.

I PRODOTTI

  • Sapone al Tepezcohuite panetto: utilizzate il prodotto come un normale sapone, agendo sulle parte da trattare, sempre nel caso di psoriasi, funghi e eczemi.
  • Bagnodoccia al Tepezcohuite flacone: usare come un normale bagnodoccia, avendo l’accortezza di usare una quantità ridotta di prodotto.
  • Olio psoraihuen flacone
  • Shampoo al Tepezcohuite: psoriasi, micosi e dermatite del cuoio capelluto.
  • Fluido corpo al Tepezcohuite flacone: estratto di Tepezchouite (mimosa tenuiflora), olio di cocco. Per la pelle che presenta psoriasi, eczemi e micosi. Dopo il bagno o la doccia, applicate il prodotto in modica quantità sulle zone interessate. Nessuna controindicazioni.
  • Crema al Tepezcohuite: applicare la crema 2 o 3 volte/die sulle zone interessate. Usate costantamente, nessuna controindicazioni.
  • Lozione per il cuoio capelluto al Tapezcohuite: dopo lo shampoo, a capello bagnato, applicare e massaggiare con la punta delle dita per facilitare l’assorbimento.
  • Unguento Tepezcohuite Psor: a chi presenta ustioni, bruciature, psoriasi, acne, micosi, eczemi e dermatite atopiche.
  • Unguento RAIHUEN AL 20% DI TEPEZCOHUITE: ingredienti – Heliantus, Prunus dulcis, Cera Alba, Propileneglicole, Mimosa Tenuiflora, Glycyriza Glabra, Cetearyl alchool, Tocopheryl Acetate.
    Uso del prodotto: Splamare poca quantità di crema sulla zona interessata fino a totale assorbimento; in alcuni casi coprire con una garza.

2 commenti

Archiviato in FITOTERAPIA.

VACCINAZIONE CONTRO L’EPATITE B.


CLICCARE IL LINK SOTTO.

EPATITE B.

LUCERNA.

Protocollo per l’esecuzione della vaccinazione contro l’epatite virale B.

Le vaccinazioni contro l’epatite B sono eseguite secondo la schedula prevista per ciascun vaccino registrato in Italia.
Per gli scopi della legge 27 maggio 1991, n. 165, e per assicurare uniformità della strategia della vaccinazione e regimi di trattamento post-esposizione il più possibile uniformi, secondo il protocollo di seguito riportato.

NEONATI CHE DEBBONO EFFETTUARE LE VACCINAZIONI DELL’OBBLIGO:

  • nati da madre HbsAg negativa: il vaccino antiepatite B va somministrato al 3°, 5° e 11 mese di vita contemporeamente alle altre vaccinazioni obbligatorie e raccomandate, secondo le modalità descritte nel D.M. 7 aprile 1999;
  • nati da madre Hbs Ag positiva: 1° dose alla nascita (entro 12-24 ore di vita, con contemporanea somministrazione, in altra sede corporea, di immunoglobuline specifiche antiepatite B);
    2° dose a distanza di 4 settimane dalla prima;
    3° dose subito dopo il compimento del secondo mese di vita, in concomitanza con la somministrazione delle prime dosi degli altri vaccini obbligatori e raccomandati;
    4° dose all’undicesimo mese di vita, in concomitanza con la somministrazione delle suddette vaccinazioni.
    Dosaggio pediatrico.
    Una volta completato il ciclo primario di vaccinazione, non sono necessarie dosi di richiamo.
  • Soggetti di età inferiore a 16 anni appartenenti ai gruppi a rischio e adolescenti della coorte dell’obbligo:
    Si esegue lo schema di somministrazione: 0, 1 e 6 mesi.
    Dosaggio per adulti.
    Una volta completato il ciclo primario di vaccinazione, non sono necessarie dosi di richiamo.
  • Personale sanitario:
    0, 1 e 6 mesi.
    E’ indicata la valutazione della risposta anticorpale a distanza di almeno un mese dal completamento del ciclo primario della vaccinazione contro l’epatite B.
    E’ parimenti indicato il controllo anticorpale al momento dell’inizio dell’attività di operatore sanitario per coloro che avessero ricevuto precedentemente un ciclo primario di vaccinazione
    Nei soggetti che hanno completato il ciclo primario di vaccinazione contro l’epatite virale B e che presentino positività per anti-HBs al controllo anticorpale, non è necessaria alcuna dose di richiamo né ulteriori controlli dello stato immunitario.
    Nei soggetti che hanno completato il ciclo primario di vaccinazione contro l’epatite virale B e che vengono riscontrati negativi al controllo anticorpale, va somministrata una quarta dose di vaccino contro l’epatite virale B, con ulteriori valutazione anticorpale a distanza di almeno un mese da questa.
    Nei soggetti non vaccinati, qualora si dovesse fare ricorso a profilassi post-esposizione, oltre alla somminisatrzione delle immunoglobuline, è indicata l’esecuzione di un ciclo completo di vaccinazione contro l’epatite virale B secondo le modalità descritte al punto 6, paragrafo 1 (vedere trattamento post-esposizione),  e la determinazione dell’anti-HBs a distanza di almeno un mese dal completamento del ciclo primario (3° dose).
    Nei soggetti vaccinati e riscontrati anti-HBs-negativi (non responders), la profilassi post-esposizione va effettuata mediante somministarzione di immunoglobuline specifiche.
  • Soggetti emodializzati e/o immunocompromessi: Si esegue lo schema di somministrazione 0, 1, 6 mesi. utilizzando una dose doppia rispetto a quella usata per l’adulto immunocompetente, ovvero preparazione vaccinali apposite. Il contenuto in alluminio non deve comunque superare 1,25 mg/dose.
    Al fine di ottenere una risposta sierologica adeguata, ulteriori dosi di rinforzo potranno essere decise caso per caso in base ai risultati del monitoraggio sierologico dell’anti-Hbs.
  • Trattamento post-esposizione: Per i soggetti non vaccinati si esegue lo schema accelerato di immunizzazione contro l’epatite virale B con somministrazione delle dosi di vaccino ai tempi: 0, 1, 2 mesi e successiva somministrazione di una dose di rinforzo a distanza di 6-12 mesi dalla terza.
    Contemporaneamente alla somministrazione della prima dose di vaccino è opportuna la somministrazione di immunoglobuline specifiche del vaccino contro l’epatite B.
    Le immunoglobuline specifiche vanno somministrate entro il 7° giorno ed il ciclo di vaccinazione per il trattamento post-esposizione va iniziato entro il 14° giorno dal contatto potenzialmente infettante.
    Per i soggetti pur vaccinati in precedenza, di cui non si conosca la risposta anticorpale al ciclo di immunizzazione primaria, è indicata la somministrazione di immunoglobuline specifiche insieme ad una dose di vaccino e l’esecuzione di un test per la ricerca degli anticorpi anti-HBs a distanza di almeno un mese.
  • Vie di somministrazione e modalità di conservazione: Il vaccino contro l’epatite virale B va somministrato per via intramuscolare, nella faccia antero-laterale della coscia nei neonati e nei lattanti, e nella regione deltoidea nei  ragazzi e negli adulti.
    Tutti i vaccini contro l’epatite virale B vanno conservati a temperature comprese tra 2° e 8°C, evitando accuratamente il congelamento che ne provoca il deterioramento irreversibile.

Nota al D.M. 20 novembre 2000

Nota al punto 2
Le categorie a rischio cui a vaccinazione contro l’epatite virale B è raccomandata ed offerta gratuitamente dal SSN sono elencate nel D:M: 4 ottobre 1991, pubblicato sulla G.U. Serie generale n. 251 del 25 ottobre 1991 e nel D.M 22 giugno 1992, pubblicato sulla G.U. Serie generale n. 158 del 7 luglio 1992.

Ministreo della Sanità
Decreto 20 novembre 2000

Montmartre - Paris.

Cliccare sotto per leggere l’articolo.

VACCINAZIONE CONTRO L\’EPATITE A.

Lascia un commento

Archiviato in EPATOLOGIA.