PARAFARMACI IN OTORINOLARINGOIATRIA.


TUTTI I FARMACI E I PARAFAMACI VANNO ASSUNTI DOPO UNA PRESCRIZIONE DEL VOSTRO MEDICO.

ACUVEL BUSTE: in caso di acufeni. 1 busta al die la sera prima di coricarsi: coenzima Q10, Vitamine B1, B2, B6, B12 ed E, colina, melatonina, Lactium ed estratto di Ginkgo Biloba.
ANAURAN GOCCE AURICOLARI: Polimixina B solfato + Neomicina solfato + lidocaina cloridrato. Otiti acute e croniche.
ARLEVERTAN: 20 mg di Cinnarizina + 40 mg di dimenidrinato, trattamento delle sindromi vertiginose di varia origine.
La Cinnarizina è un derivato piperazinico dotato di proprietà di tipo antistaminico e calcio-antagonista che esercita un’azione sedativa sul sistema vestibolare periferico inibendo l’afflusso di calcio nelle cellule sensoriali. In Iatlia, le specialità in commercio (es. Stugeron, Cinazyn) tra le altre riportano anche l’indicazione “trattamento delle alterazioni dell’equilibrio di origine centrale e periferica comprendenti vertigini, ronzio alle orecchie, nausea e vomito” al dosaggio di 75-150 mg al giorno.
Il Dimenidrinato (sale teofillinico della difenidramina) è un antistaminico con proprietà anticolinergiche; gli effetti antiemetici e antivertiginosi derivano da un’azione a livello del sistema vestibolare centrale e dei chemiorecettori nella regione del IV ventricolo. In Italia, è un medicinale OTC (es. Valontan,Xamamina) a dosi comprese tra 50 e 300 mg al giorno.
Metabloizzata a livello epatico.
1 compressa 3 volte al die, la durata di trattamento non deve superare 4 settimane.
DOBREX GOCCE:
Glicerina… Per l’eliminazione del tappo di cerume e per l’igiene dell’orecchio dei bambini, anziani, portatori di protesi acustiche, praticanti sport acquatici e soggetti con eccessiva secrezione del canale auricolare.
CERULISINA:Soluzione otologica, per rimuovere il tappo di cerume. Contiene dimetilbenzene e olio di mandorle dolci. Controindicazioni: (otiti, timpano perforato).

CERULISINA FAST SPRAY AURICOLARE: E’ una soluzione isotonica di acqua di mare appositamente studiata per la pulizia e la detersione del canale auricolare. Particolarmente indicata per chi pratica sport acquatici e soggetti con eccessiva secrezione ceruminosa. Utilizzare secondo la necessità, anche più volte al giorno.

MEDIFLOX GOCCE AURICOLARI: Ciprofloxacina cloridrato monoidarto + Idrocortisone.
Otite esterna acuta di origine batterica, in assenza di perforazione del timpano.
Adulti e bambini sopra i 2 anni: instillare 3 gocce x 2 volte/die.

NASOCLEAN BOMBOLE – FLACONI – MONODOSE: Acqua di Tabiano, rinodetergente (sinusite, rinite, otiti). Per l’igiene nasale quotidiana.

IMG_3980

SALISBURGO.

OLIO GOMENOLATO gocce per uso rinologico 1% bambini e 2% adulti: Niaouli essenza. svolge un’azione antisettica e fluidificante delle secrezioni mucose, nelle flogosi delle vie aeree superiori, in particolare negli stati congestizi della mucosa nasale. 2-3 gocce per narici più volte al giorno.

ORASEPTIC COLLUTORIO: ESETIDINA, antibatterico, antifungino: gengivite, afte e stomatite

OTOBRAIN: CP di vitamina A, C e E, estratto di ginkobiloba; in caso di vertigine e tinniti (ronzio auricolare) soprattutto di origine vascolare ed involutiva: 1 x 2 al die, poi 1 cp di mantenimento.

OTOFISK: CPS di ginko biloba, acido alfa-lipoico e trans resveratrolo: acufeni 1 o 2 cps al die prima dei pasti.

PEVARYL LATTE: Econazolo nitrato, micosi del condotto uditivo esterno

RINOGEL UNGUENTO NASALE: Tubo da 10 ml.
I prodotti naturali di Rinogel si integrano con il film acquoso presente sulla mucosa nasale offrendo una maggiore protezione nei confronti degli agenti esterni (inquinamento, polveri, allergeni) e favoriscono il ripristino della funzioanlità stessa. I componeneti di RINOGEL consentono il ripristino della funzione fisiologica della mucosa nasale:
L’estartto idroalcolico di pianta fresca di foglie di olivo (Olea Europea) possiede un’azione lubrificante ed emolliente inoltre ha un’azione prottetiva dagli agenti esterni.
Il retinolo acetato (VIT A) ha un’azione antiossidante coadiuvante la riepitelizzazione.
Il Tocoferolo acetato (VIT E) ha un’azione antiossidante in grado di coadiuvare la stabilizzazione della membrana cellulare.
L’olio essenziale di eucaliptus e di menta piperita migliorano la gravedolezza all’applicazione.
Indicazioni: Protezione e mantenimento dell’idratazione della mucosa nasale facilitando il ripristino delle funzionalità, coadiuvante la riepitilizzazione, lubrificante ed emolliente nei casi di:
secchezza nasale,
irritazione della mucosa,
Può essere utilizzato per prevenire la formazione di croste, dopo interventi chirurgici………..

RINSOTIL GOCCE: Soluzione per rimuovere le forme crostose, decongestionare i seni nasali e paranasali in caso di rinite.
Olio di vaselina e olii essenziali balsamici:

  • La vaselina è una miscela pastosa inodore semisolida d’idrocarburo, il punto di fusione si colloca appena sotto i 37°, l’aspetto è incolore oppure giallo opalescente. Non ossida se esposta all’aria e non reagisce prontamente a contatto con gli agneti chimici.
    L’olio di vaselina è: umidificante della mucosa nasale; utile per sciogliere i rapprendimenti crostosi; utile come pulizia nasale, utile come lubrificante.
  • Olio essenziale di Eucalipto: è analgesico, antisettico genrale (in particolare delle vie respiratorie ed urinarie), decogestionante, espettorante.
  • Mentolo: previene le infezioni, è anche un germicida, utile anche per il virus delll’Herps simplex labiale.
  • Timolo: ha una funzione prettamente antisettica.
  • Clorobutanolo: disinfettante, antiprurito.

Come agisce Rinostil?

  • Come decongestionante nasale in caso di riniti.
  • Come ammorbidente delle mucose per le forme crostose.
  • Come migliorativo della respirazione sia nelle post rino-setto plastiche che nei soggetti anziani.
  • Come migliorativo della respirazione per i soggetti allergici (terapia di mantenimento topica in aggiunta ad un antistaminico nelle riniti allergiche)
  • Come migliotrativo della respirazione nei casi di cattiva respirazione notturna.

Posologia:

  • Bambini: 2 -3 gocce per 2 volte/d’
  • Adulti 7 -8 gocce 3 volte/dì.

RINOSTIL GEL: Soluzione per riepitelizzare, cicatrizzare, decongestionare e lubrificare le mucose nasali. E’ composto da olio di Melaleuca, Centella Asiatica, Aloe e betacarotene.

  • Olio di Melaleuca: Il tea tree è un arbusto originario dell’Australia. Pare che il nome “Albero del tè” gli sia stato attribuito dal capitano Cook, il quale, sbarcato con i marinai al suo seguito nel continente Australiano, bevve, come tè, una bevanda calda preparata con le foglie di questa pianta.
    Gli aborigeni, da secoli conoscevano le proprietà curative ed antisettiche del tea tree che utilizzavano per curare le ferite, piaghe, ulcere e per tenere lontani parassiti e termiti. Recenti studi scientifici hanno messo in luce le grandi potenzialità di questo olio essenziale: antifungine, antisettiche e d antivirali.
  • Aloe: in grado di favorire la cura delle ferite; l’Aloe è in grado di penetrare all’interno dei tessuti offesi, di alleviare il dolore, di agire da antinfiammatorio, di dilatare i capillari, aumentare l’afflusso di sangue alla parte danneggiata. I principi attivi dell’Aloe sono costituiti da antrachinoni, principalmente dei C-glicosidi, in particolare barbaloina, che è un glucoside dell’aloe-emodina.
  • Centella Asiatica: esplica un’attività vasotonica, trofico-cicatrizzante. Le foglie della Centella Asiatica sono ricche di una frazione triterpenica che: migliora la funzionalità venosa tonificando le pareti vasali, diminuendo la stasi venosa e favorendo il ritorno venoso dalla periferia al cuor; produce una migliore vascolarizzazione, favorendo la riparazione dei tessuti sia per via interna che esterna.
  • Betacarotene: diversamente della vitamina A, è un antisosidante che combatte le sostanze cancerogene. Il betacarotene è necessario per la corretta crescita e riparazione dei tesuti corporei; aiuta a mantenere la pelle liscia, morbida e sana; aiuta a proteggere contro gli agenti inquinanti.

Quando si può utilizzare il Rinostil gel:

Come decongestionante nasale:

  • In post-operatorio dopo interventi al setto nasale come riepitelizzante e cicatrizzante.
  • Nei casi di foruncolosi.
  • Durante i trattamenti con i farmaci cortisonici per ricostruire il tessuto della mucosa nasale.
  • Per lubrificare le fosse nasali e per umidificale.

Quando si consiglia Rinostil Gel?

  • In ORL in tutte le forme in cui si vogliono disinfettare i seni paranasali ed avere un’azione antimicrobica ed antibatterica.
  • In ORL nelle medicazioni ambulatoriale come decongestionante.
  • In pediatria come decongestionante senza vasocortrittori.

Come si usa?

  • Bambini: 3-4 applicazioni/dì per una settimana.
  • Adulti: 4-5 applicazioni/dì per una settimana.

RINOTRICINA GOCCE NASALI: Trinotricina-Timolo-Glicole propilenico. Terapia topica delle riniti e sinusiti di origine batterica.
2-4 gtt. in cisacuna narice per 3-4 volte/dì.

PRAGA.

SIRMIOGEL: E’ un gel nasale con il 100% di acqua di Sirmione, per la prevenzione delle irritazioni della mucosa nasale. Le sue propietà lenitive ed umettanti lo rendono adatto in caso di secchezza nasale, riniti croniche e/o allergiche. Attenua la sensazione di secchezza e bruciore del naso dovuta a raffreddore prolungato, ripristina l’umidità ottimale prevenendo la secchezza nasale.

TOBRAL OTO: Tobramicina 0.3%.
otite acuta e cronica.
Instillare nel condotto uditivo esterno 4 gocce x 3 volte/die.

TOBRADEX OTO: Tobramicina + desametazone micronizzato.
è indicato nel trattamento del condotto uditivo esterno e dell’orecchio medio.
4 gocce x 3 volte/die.

WET GEL NASALE: Gel a base di Hyaff (estere dell’acido ialuronico, pH=6). Idratazione della mucosa nelle situazioni di secchezza nasale.

Xerotin Umettante Artificiale: è uno spray fisiologico, senza gas repellenti che consente di umidificare le mucose della bocca, lingua e gola, mantenendole idratate per circa 1-2 ore.
Xerotin può essere impiegato come integratore della saliva in tutti i casi in cui l’insalivazione causa inaridimenti della mucosa orale (xerostomia):

  • da terapia farmacologica: antidepressivi, antistaminici, anticolinergici, ecc…
  • a seguito di interventi chirurgici che interessino la cavità orale e/o le ghiandole salivari,
  • nel corso di interventi radioterapici,
  • disfunzione delle ghiandole salivari,
  • per il mantenimento delle igiene orale nelle unità di terapia intensiva.

spruzzare il prodotto nella mucosa orale e nella faringe, particolarmente nelle cavità molari e sottolinguali.
Il prodotto può essere ripetuto durante la giornata, è atossico.

YALPAC: sospensione orale, afte, stomatiti e gengiviti… acido ialuronico, si può deglutire.

YARBO 0,3% per inalazione: ogni fiale da 3 ml contiene sodio ialuronato (acido ialuronico, sale sodico, acqua, sodio cloruro): per la flogosi bronchiali croniche e delle corde vocali.

Annunci

2 commenti

Archiviato in FARMACIA, OTORINOLARINGOIATRIA.

2 risposte a “PARAFARMACI IN OTORINOLARINGOIATRIA.

  1. Pingback: INTEGRATORI E VITAMINE. | Dottornaddaf’s Blog

  2. Remo

    Alla voce Abiostil-Neomicina: “…attiva nei confronti di molti batteri gram-NEGATIVI: Escherichia Coli, Haemophilus influenzae, Staphilococcus Aureus…” Staphylococcus aureus è Gram-POSITIVO !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...